Non servono gli occhi a mandorla per usare bene un WOK.

Verdure, verdure, verdure… l’estate è la stagione durante la quale ne mangiamo a volontà.

Con il caldo e la forte perdita di liquidi il nostro corpo ci chiede, anzi ci impone di seguire un’alimentazione light e ricca di sostanze nutritive, come vitamine e sali minerali.

Quindi ciao ciao ai piatti gustosi e ipercalorici… adesso è tempo di pietanze leggere.

Per molte persone golose (chi non lo è?) la verdura può essere sinonimo di noia. In realtà non c’è nulla di più sbagliato. Con un po’ di fantasia è infatti possibile preparare piatti sfiziosi, e anche economici, usando solo le verdure di stagione. Ed è qui che entra in gioco il wok, una pentola in grado di donare alle verdure nuovi sapori e consistenze, aggiungendo gusto alla leggerezza estiva.

 

Una ricettina veloce veloce:

ecco qui un buon modo per iniziare ad usare il wok.

mix piccante di verdure al wok


Ma cos’è un wok?

È una padella nata in Cina e oggi diffusa a livello mondiale. Le originali sono di forma semisferica, ma nella cucina occidentale presentano un fondo piatto necessario per poterle appoggiare sui nostri fornelli. Per la sua particolare forma è una padella che si scalda molto velocemente, consentendo un notevole risparmio di energia e la riduzione dei tempi di cottura.

 

Come si usa?

È molto semplice. I wok antiaderenti permettono di fare una cucina sana e digeribile perché necessitano di pochissimo olio. Un ingrediente necessario è, invece, un pizzico di attenzione in più. Dato che il wok raggiunge velocemente alte temperature, è necessario tenere sempre il cibo in movimento, facendolo saltare oppure mescolandolo con una paletta.

Il principale consiglio è di avere già tutti gli alimenti da cuocere a portata di mano, in modo da metterli in padella al momento giusto. Questo permetterà di ottimizzare i temi di preparazione, evitando di stracuocere i primi cibi che vengono messi nel wok. Se bisogna cuocere la carne è meglio tagliarla a pezzettini piccoli, che reagiscono meglio alla cottura veloce.

La cosa interessante è che il wok si adatta a ogni tipo di cottura, come la frittura, la cottura al vapore o le verdure e la carne saltate.

 

Quali sono le sue caratteristiche principali?

La principale caratteristica del wok è la sua capacità di riscaldarsi molto velocemente. Ciò permette cotture veloci che, nel caso della verdura, lasciano gli alimenti croccanti. Grazie alla cottura veloce, inoltre, viene limitata notevolmente la dispersione delle sostanze nutritive del cibo.

 

Si pulisce da solo?

Si, magari… il wok vuole essere trattato con riguardo e non ama essere lavato con il sapone e con le spugnette abrasive; in teoria basterebbe passarlo con un panno bagnato di acqua calda. Ma diciamoci la verità, noi occidentali siamo ghiotti di sapone e spugnetta, quindi un po’ di buonsenso e di attenzione a non rovinare il rivestimento antiaderente saranno sufficienti per fare un bel lavoro ☺.

 

wok

wok Chef’s Edition

IL CONSIGLIO DI Schönhuber Franchi

Una padella di qualità è una padella che dura tutta la vita. Per questo motivo il nostro consiglio non può essere che quello di affidarsi ad un wok marchiato WMF.

Il wok Chef’s Edition è il top della gamma. Realizzato con materiale multistrato Multiply®, permette al calore di distribuirsi in modo uniforme e di concentrarsi verso il centro. Nel coperchio è integrata una manopola utile per regolare il vapore, ideale per controllare l’umidità dei cibi, limitando l’uso di grassi.

Sono inoltre disponibili anche gli accessori per usare il wok per la cottura a vapore.

 


Via Dr. Streiter-Gasse 4

tel 0471 972640

lunedì Montag - venerdì Freitag

sabato Samstag

 

39100 Bolzano/Bozen

fax 0471 050441

9:00 13:00 - 14:30 19:00

9:00 13:00 - 14:30 18:00

 

 

rimani aggiornato 

bleib auf dem Laufenden